Community
Seleziona una lingua
Crea percorso fino qui Copia il percorso
Trekking Percorso consigliato

Lago delle Stellune

Trekking · Val di Fiemme
Responsabile del contenuto
APT Val di Fiemme Partner verificato  Explorers Choice 
  • Lago delle Stellune
    Lago delle Stellune
    Foto: N. Delvai, APT Val di Fiemme
m 2200 2000 1800 1600 1400 1200 1000 14 12 10 8 6 4 2 km

Facile ma lungo itinerario che si svolge quasi totalmente su strada forestale e su sentiero. Premio finale, il bellissimo Lago delle Stellune.

media
Lunghezza 14,4 km
5:30 h.
900 m
900 m
2.147 m
1.253 m

Il Lago delle Stellune è un angolo di pace e tranquillità dove si assapora un ambiente suggestivo e selvaggio. A luglio il pascolo verde attorno allo specchio di acqua è trapuntato di vari colori: domina il rosa del rododendro e dell'epilobio, accompagnato dal giallo del botton d'oro e il viola delle campanelle. Il contrasto con il blu intenso delle acque del lago rende magico questo angolo di Lagorai.

Consiglio dell'autore

Per gli escursionisti esperti, a nord-est del Lago delle Stellune svetta l’imponente Cima delle Stellune, raggiungibile dalla Forcella di Val Moena per il sentiero N° 317, proseguendo poi in cresta fino alla cima.

Immagine del profilo di Staff Outdoor Val di Fiemme ND
Autore
Staff Outdoor Val di Fiemme ND 
Ultimo aggiornamento: 20.07.2022
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Lago delle Stellune, 2.147 m
Punto più basso
Ponte Stue, 1.253 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Strada sterrata 73,08%Sentiero 26,91%
Strada sterrata
10,5 km
Sentiero
3,9 km
Mostra il profilo altimetrico

Indicazioni sulla sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI  

  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

APT Val di Fiemme - Tel. +39 0462 241111 - info@visitfiemme.it - www.visitfiemme.it 

Partenza

Ponte delle Stue (1.253 m)
Coordinate:
DD
46.209900, 11.425502
DMS
46°12'35.6"N 11°25'31.8"E
UTM
32T 687098 5120228
w3w 
///vecchi.dirle.severi
Mostra sulla mappa

Arrivo

Ponte delle Stue

Direzioni da seguire

Ci si incammina a piedi lungo la strada forestale che costeggia il Rio delle Stue, lungo il sentiero N° 318. Dopo una prima parte nel bosco si raggiunge il pascolo con la ex Malga Stue Bassa e successivamente la Malga Stue Alta. Si continua nuovamente nel bosco per raggiungere il secondo pascolo e la Malga Cazzorga, ove termina la strada forestale. Qui le mucche pascolano placide per tutta la stagione estiva, brucando erba e fiori che danno al latte un sapore unico (cercate nei caseifici di valle il formaggio di malga, non ve ne pentirete!).

Poco a nord della malga il sentiero N° 318 si alza di quota passando poco sotto Malga delle Stellune e prosegue in direzione est verso Forcella Valsorda raggiungendo finalmente il Lago delle Stellune, adagiato sotto il Cimon delle Stellune, il Monte Montalon e la Cima delle Buse.

Per chi fosse ancora in forze, è possibile proseguire fino alla Forcella Valsorda dove sono visibili ampi trinceramenti della Prima Guerra Mondiale.

Il ritorno avviene sullo stesso percorso dell'andata.

 

Il lago si incontra anche partendo dal Passo Manghen con una camminata di circa 3,5 ore. Si trova infatti lungo l'asse della famosissima Translagorai, il trekking che attraversa la Catena del Lagorai dal Passo Manghen al Passo Rolle.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Da Cavalese dirigersi verso Molina di Fiemme e prendere la SP N° 31 in direzione Passo Manghen. Seguire la strada fino a Ponte Stue (quota 1.240 m) distante 8 km da Molina di Fiemme.

Dove parcheggiare

In località Ponte Stue (sia prima che dopo il ponte).

Coordinate

DD
46.209900, 11.425502
DMS
46°12'35.6"N 11°25'31.8"E
UTM
32T 687098 5120228
w3w 
///vecchi.dirle.severi
Mostra sulla mappa
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Tabacco – Val di Fiemme, Lagorai, Latemar N° 14

Kompass – Val di Fiemme, Catena del Lagorai N° 618

Cartina escursioni disponibile presso tutti gli uffici APT Val di Fiemme.

Attrezzatura

Scarpe da trekking, giacca impermeabile, bastoncini da trekking, acqua, crema solare, snack.

Percorsi consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
14,4 km
Durata
5:30 h.
Salita
900 m
Discesa
900 m
Punto più alto
2.147 m
Punto più basso
1.253 m
Andata e ritorno Percorso consigliato Dog-friendly

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio