Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Trekking

Cima Litegosa

Trekking · Val di Fiemme · Chiuso
Responsabile del contenuto
APT Val di Fiemme Partner verificato  Explorers Choice 
  • Vista sul Passo Litegosa
    / Vista sul Passo Litegosa
    Foto: A. Campanile, APT Val di Fiemme
m 3000 2500 2000 1500 1000 18 16 14 12 10 8 6 4 2 km

Questo itinerario passa attraverso una area chiusa, per questo motivo è stato chiuso. Aggiornamenti

Chiuso
difficile
19,7 km
10:00 h.
1600 m
1600 m
Il percorso storico–escursionistico porta a conoscere i luoghi e i manufatti che furono testimoni, per oltre due anni, delle vicende belliche che hanno contrapposto gli eserciti del Regno d’Italia e dell’Impero Austro–Ungarico. Nonostante possano apparire secondarie se lette nell’ottica di un conflitto di dimensioni continentali e globali, le vicende belliche che hanno coinvolto i monti e la Valle di Fiemme dal maggio del 1915 sino al novembre del 1917 hanno, invece, lasciato tracce indelebili non solo nella popolazione e nelle persone, provenienti da ogni parte dell’Impero Austro–Ungarico e da ogni regione del giovane Regno d’Italia, che si sono fronteggiate in questi luoghi, ma anche sul territorio stesso, dove sono custodite in maniera eccellente ed evocano tuttora le emozioni di una fondamentale vicenda umana.

Consiglio dell'autore

Al Passo Litegosa sorgeva il più grande e meglio conservato villaggio di baracche in quota di tutto il Lagorai. Vi si conservano, inoltre, più linee di trincee, di cui una profonda scavata nella roccia e dotata di gallerie, nonché svariate postazioni di mitragliatrice, ricoveri in caverna e un’iscrizione nella roccia. 
outdooractive.com User
Autore
APT Val di Fiemme
Ultimo aggiornamento: 16.03.2020

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2490 m
Punto più basso
1073 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli di sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI
  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

Scarpe da trekking, giacca impermeabile, bastoncini da trekking, acqua, crema solare

Ulteriori informazioni e link

www.visitfiemme.it 

Inizia

Zanolin (Ziano di Fiemme) (1072 m)
Coordinate:
Geografico
46.277386, 11.548524
UTM
32T 696347 5128024

Arrivo

Zanolin (Ziano di Fiemme)

Indicazioni percorso

La partenza è nella frazione di Zanolin (Ziano di Fiemme). Dapprima si raggiunge l’antica stazione termale di Cavelonte, da dove si procede lungo la strada forestale 319 che sale fino a località Toazzo.

Da qui si imbocca a sinistra una forestale che si lascia poco dopo per seguire le indicazioni del sentiero per Malga Aie. Dalla Malga si segue il sentiero numero 354 che con tratti paludosi conduce agli splendidi Laghetti delle Aie.

Oltre i laghi si sale per la mulattiera militare fino alla forcella dei laghetti, da dove si scende sul lato opposto fino ad intersecare il sentiero numero 321, che seguito verso destra con un tratto impegnativo porta a Passo Litegosa.

Dal passo si può salire sulla Cima Litegosa, a quota 2548m., oppure iniziare subito la discesa sulla bella mulattiera militare che lungo il versante nord conduce a Malga Litegosa e da lì a Malga Toazzo.

Nota


tutte le segnalazioni dell´area protetta

Come arrivare

Da Ziano dirigersi nella frazione di Zanolin e proseguire su strada sterrata in direzione Cavelonte fino al segnale di divieto.

Dove parcheggiare

Alcuni parcheggi all'altezza del divieto di transito
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Tabacco – Val di Fiemme, Lagorai, Latemar N° 14

Kompass – Val di Fiemme, Catena del Lagorai N° 618

Itinerari consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Stato
Chiuso
Difficoltà
difficile
Lunghezza
19,7 km
Durata
10:00h.
Dislivello
1600 m
Discesa
1600 m
Percorso ad anello Panoramico Rilevanza culturale/storica Passaggio in vetta

Statistiche

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio