Community
Seleziona una lingua
Crea percorso fino qui Copia il percorso
Sentiero ciaspole Percorso consigliato

La Malga Sass e il Monte Cogne dalla Valfloriana

Sentiero ciaspole · Val di Fiemme
Responsabile del contenuto
APT Val di Fiemme Partner verificato  Explorers Choice 
  • Cima Cogne
    Cima Cogne
    Foto: A. Campanile, APT Val di Fiemme
m 2600 2400 2200 2000 1800 1600 1400 1200 1000 14 12 10 8 6 4 2 km Agritur Fior di Bosco Agritur Fior di Bosco
Piacevole lunga gita che offre una bella meta intermedia, la Malga Sass. 
media
Lunghezza 14,9 km
6:30 h.
950 m
950 m
2.165 m
1.223 m
Il panoramico percorso ai margini della Val di Fiemme permette di raggiungere la cima del Monte Cogne dalla quale si ammira lo strepitoso panorama sulla Catena del Lagorai, sulla Valle di Cembra e sull’Altopiano di Pinè.

Consiglio dell'autore

Dalla cima volendo si può effettuare un anello percorrendo in discesa un classico itinerario scialpinistico.
Immagine del profilo di Staff Outdoor Val di Fiemme
Autore
Staff Outdoor Val di Fiemme
Ultimo aggiornamento: 28.12.2022
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Monte Cogne, 2.165 m
Punto più basso
Agritur Fior di Bosco, 1.223 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Mostra il profilo altimetrico

Punti di ristoro

Agritur Fior di Bosco

Indicazioni sulla sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI 
  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

La stabilità del manto nevoso è soggetta a cambiamenti repentini e imprevedibili. Consultate sempre il bollettino valanghe e informatevi molto bene a riguardo delle condizioni del momento presso le guide alpine della zona. Le tracce gpx sono puramente indicative del percorso mediamente più sensato, ma non possono essere seguite ciecamente senza una valutazione preliminare dei pendii in quel preciso momento. Su questo percorso potrebbe sorgere qualche problema di orientamento nella parte alta in caso di nebbia o nuvole basse. 

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

APT Val di Fiemme - Tel. +39 0462 241111 - info@visitfiemme.it - www.visitfiemme.it 

www.guide-alpine.it oppure www.guidealpinevaldifiemme.it   

Partenza

Sicina - Valfloriana (1.231 m)
Coordinate:
DD
46.228029, 11.362438
DMS
46°13'40.9"N 11°21'44.8"E
UTM
32T 682174 5122096
w3w 
///tendere.rifiuta.giubbe
Mostra sulla mappa

Arrivo

Sicina - Valfloriana

Direzioni da seguire

SALITA Ci si incammina verso monte per la carrareccia, talvolta innevata, che sale verso sud giungendo al pianoro del Bait del Manz (1.290 m). Attraversato il ponte si continua sempre verso sud per la carrareccia innevata che risale nel bosco con pendenze non troppo impegnative e diversi tornanti, ignorando sia le due stradine per Malga Vernera a destra che poi la stradina per Malga del Coston a sinistra. Si prosegue per la strada forestale principale che risale con pendenze più sostenute fino all’Agritur Malga Sass (1.970 m), che costituisce già un’ottima meta.

Dalla malga si risale verso sud per poche centinaia di metri, quindi si devia sulla destra nel bosco per una traccia che risale in direzione del Passo di Mirafiori (passo Vasoni o la Bassa 2.047 m). Da questo ampio valico, compreso tra il Monte Cogne e le Pala delle Buse, si sale verso destra cercando i tratti meno ripidi del crinale e si raggiunge la croce del Monte Cogne, più conosciuta come Cimati (2.171 m).

DISCESA Lungo l’itinerario di salita (2.30 ore). Oppure dalla vetta si prosegue verso nord, evitando di camminare lungo la cresta (cornici) e si scende lungo il crinale fino al margine del bosco dove s’incontra il sentiero Nr. 468 proveniente da Malga Vernera. Si scende verso nord per un tracciato che perde quota nel bosco e raggiunge prima Malga Vernera Alta (1.783 m), quindi una chiesetta e poco dopo Malga Vernera Bassa (1.671 m, 1.30 ore). Da qui si scende per la strada forestale fino alla Baita del Monte Pat (1.520 m), dove si lascia la forestale principale per la carrareccia di destra che va verso est nel bosco e giunge alla strada fatta in salita poco a monte del Bait del Manz. Seguendola si torna all’agritur Fior di Bosco (1.30 ore).

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Dalla strada che collega la Val di Fiemme con Segonzano si imbocca la strada che sale a Valfloriana. Oltrepassato il borgo di Sicina si segue la carrozzabile fino alla fine dello sgombero neve.

Dove parcheggiare

Lungo la strada.

Coordinate

DD
46.228029, 11.362438
DMS
46°13'40.9"N 11°21'44.8"E
UTM
32T 682174 5122096
w3w 
///tendere.rifiuta.giubbe
Mostra sulla mappa
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Tabacco – Val di Fiemme, Lagorai, Latemar N° 14

Kompass – Val di Fiemme, Catena del Lagorai N° 618

Cartina escursioni disponibile presso tutti gli uffici APT Val di Fiemme.

Attrezzatura

Abbigliamento invernale caldo e impermeabile. Maglietta termica di ricambio, guanti, berretto, occhiali da sole, crema solare, acqua, snack, scarponcini da montagna e bastoncini da trekking. 

È OBBLIGATORIO avere in dotazione il kit per l'autosoccorso in valanga, composto da Artva-Pala-Sonda. 

Percorsi consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Domande e risposte

Domanda da Real Estate · 12.12.2022 · Community
Ciao vorrei sapere se tutti gli itinerari per le ciaspole possono essere percorsi con il proprio cane al guinzaglio e se è obbligo l'Artva,pala e sonda. Inoltre c'è la possibilità tramite guide di organizzare un tour di 4/6 gironi e ogni sera dormire in rifugi differenti? grazie e buona giornata
Visualizza di più
Buongiorno, il decreto legislativo 28 febbraio 2021 n. 40, entrato in vigore il 1° gennaio 2022, prevede nuove norme sulla sicurezza nelle discipline sportive invernali. All’art.26, comma 2, introduce l’obbligo di dotarsi di ARTVA, pala e sonda quando si pratica attività fuoripista e attività escursionistiche, anche con racchette, “in particolari ambienti innevati laddove, per le condizioni nivometeorologiche, sussistano rischi di valanghe”. Per i cani non esiste nessuna legislazione in merito. In Val di Fiemme non c'è la possibilità di fare percorsi di più giorni con pernottamento in rifugio.

Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
14,9 km
Durata
6:30 h.
Salita
950 m
Discesa
950 m
Punto più alto
2.165 m
Punto più basso
1.223 m
Andata e ritorno Panoramico Passaggio in vetta
1600 m 1800 m
Mattina
1600 m 1800 m
pomeriggio

Bollettino valanghe

·

Statistiche

  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
  • 1 Waypoint
  • 1 Waypoint
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio